Ad occhi aperti. Suoni, immagini, parole per celebrare i 10 anni di me.dea

25 febbraio 2019/Comunicati stampa

locandina-10-anni-medea-2019Aps me.dea Onlus, insieme a Teatro Alessandrino, Cinema Macallè e Alessandria Film Festival, ha presentato oggi la rassegna di eventi in programma nei mesi di marzo e aprile, AD OCCHI APERTI, a conclusione dei festeggiamenti per il decennale dell’associazione.
Questi anni sono stati contrassegnati da battaglie durissime, ma anche da molti successi, condivisi con la comunità.
Per fare qualche esempio: la costituzione della Rete Antiviolenza provinciale, l’ampliamento della struttura, con il trasferimento della sede del Centro Antiviolenza, in via Palermo, la nascita di “Casa Aurora”, prima, e “Casa Girasole” poi, unità abitative, a indirizzo segreto, in cui me.dea ospita donne in situazioni di pericolo, insieme ai loro figli, il progetto AlterEgo, sviluppato in collaborazione con soggetti del territorio per offre agli uomini autori di violenza uno spazio di rielaborazione, in ultimo l’apertura del secondo Centro Antiviolenza, a Casale Monferrato.
Dal 2009 ad oggi me.dea ha accolto e sostenuto circa 1500 donne. Il 2018 ha fatto registrare una crescita del 51% delle richieste di aiuto (221 casi totali e 60 segnalazioni). Ad oggi, nel nuovo anno, si sono già rivolte ai Centri di Alessandria e Casale 32 donne.

Nei nostri primi dieci anni non sono mancate le difficoltà, ma, ugualmente, non sono mai venuti meno il sostegno e l’amicizia da parte della collettività e di svariati attori del territorio – dichiara, la presidente di me.dea Sarah Sclauzero. Questo ricco calendario di eventi è il nostro regalo alla città che ci ha viste nascere e crescere e un modo per creare nuove occasioni di riflessioni. Ad occhi aperti è il titolo della rassegna, che attraverso parole, musica e immagini ci aiuterà a riflettere sulle diverse sfaccettature della violenza di genere, ci aiuterà a raggiungere una maggiore consapevolezza delle dinamiche, delle conseguenze e delle opportunità di uscita dalle relazioni violente. Ad occhi aperti richiama anche il desiderio di libertà, la strada verso l’autonomia che le donne intraprendono per uscire dalla condizione di violenza domestica.Siamo riconoscenti ai soggetti che si sono lasciati coinvolgere con generosità, dimostrando un’autentica sensibilità verso l’argomento”.

Gli eventi
Cinema Macallè – Castelceriolo
Sabato 09 Marzo 2019
SYDNEY ELLIS FEAT. HENRY CARPANETO QUINTET
Apertura Porte ore 21.00
Inizio Concerto ore 22.00
Ingresso € 15
Info e Prenotazioni 389 422 61 72

Domenica 10 Marzo 2019
MiniMaratona Macallè – Due Film e Piccolo Buffet € 15
Ore 16.00 SEDOTTA E ABBANDONATA (1964) con Stefania Sandrelli
Ore 18.00 Piccolo Buffet
Ore 18.30 A QUALCUNO PIACE CALDO (1959) con Marilyn Monroe

Domenica 17 Marzo 2019
Matinée Macallè – Ingresso € 5
Ore 10.30 NOTORIOUS – L’AMANTE PERDUTA (1946) con Ingrid Bergman

Alessandria Film Festival
22-23-24 marzo – Associazione Cultura e Sviluppo
Piazza Fabrizio De Andrè 76 – Alessandria
Durante la terza edizione dell’Alessandria Film Festival me.dea sarà presente con uno stand informativo e parteciperà alla proiezione di alcuni cortometraggi dedicati al tema della violenza contro le donne.
Per informazioni: www.alff.it

Teatro Alessandrino
26 marzo – ore 21:00
Spettacolo “FIGLIE DI EVA” con Maria Grazia Cucinotta, Vittoria Belvedere e Michela Andreozzi. me.dea sarà presente alla serata con uno stand informativo e omaggerà le attrici del bracciale Keep Out special edition. Info e Prenotazioni 0131 252644

Al termini di questi appuntamenti, l’11 aprile, al Teatro Alessandrino di via Verdi 12 ad Alessandria, si svolgerà l’evento conclusivo, che utilizzerà lo strumento cinema per raccontare la violenza contro le donne e la loro grande capacità di riscatto.

Programma
18.15-18.30: saluti
18.30-18.45: proiezione cortometraggio “Ajo”
Per sfuggire a un matrimonio combinato dal padre, Zana deve prendere una decisione coraggiosa.
18.45-19.00: dibattito
19.10-19.25: proiezione cortometraggio “Si è sempre fatto così”
Una intelligente e amara fotografia del taciuto tema della violenza ostetrica.
Con Gualtiero Burzi.
19.25-20.00: dibattito
20.00-20.45: apericena
21.00: proiezione film ETERNO FEMMINILE di Natalia Beristáin
Messico, anni Sessanta. Rosario Castellanos, celebre scrittrice e femminista, evidenzia le incongruenze delle pari opportunità tra uomini e donne. Ama Ricardo, un professore di Filosofia che amava in gioventù, negli anni universitari, e che è tornato da lei in età adulta e con un matrimonio fallito alle spalle. Autrice convulsa, Rosario non smette di scrivere e di essere ammirata dal mondo di fuori, dando luogo alle gelosie del marito filosofo.

I cortometraggi saranno proiettati con la collaborazione dell’Alessandria Film Festival.
Durante la serata sarà allestita la mostra fotografica “#DALLAPARTEDELLEDONNE” a cura di Mara Mayer, fotografa e socia di me.dea, e saranno riproposte le foto del progetto Calendar Girls.
Alla serata parteciperanno Gabriella Pacini, ostetrica di Freedom for Birth – Rome Action Group, e le ostetriche dell’associazione alessandrina Mammalcentro.
L’ingresso è libero ed è gradita la prenotazione tramite mail entro l’8 aprile, a me.deacontroviolenza@gmail.com

“La collaborazione del Teatro Alessandrino con l’Associazione me.dea nasce nel 2017 in occasione del progetto “Calendar Girls”, creato con successo dal teatro, grazie allo spirito e la partecipazione di 11 donne alessandrine, con lo scopo di sostenere i costi di accoglienza e sostegno delle donne oggetto di violenza – dichiara Lidia Pezzano, del Teatro. Oggi questo sostegno continua in occasione del 1° decennale di me.dea, attraverso la messa a disposizione della sala di via Verdi 12 per l’evento finale di giovedì 11 aprile per la proiezione gratuita del bellissimo film “Eterno femminile”.

Il Cinema Macallé di Alessandria, a Castelceriolo, è uno spazio che da molti decenni propone appuntamenti culturali e rappresenta un luogo sociale e di aggregazione per la città di Alessandria – sostiene Salvatore Coluccio, Direttore Organizzativo del Cinema. Questa filosofia ci porta a collaborare e sostenere le attività di Associazioni che si occupano di problemi sociali del nostro tempo. Il Cinema racconta la nostra vita, trasmette emozioni e pensieri. Gli attivisti e i sostenitori del “Macallè” pensano che il confronto e la condivisione siano importanti e le persone che si impegnano a far conoscere i vari aspetti della nostra vita sociale vanno premiate, ecco perché abbiamo sposato con piacere e interesse questo progetto. Io Amo Me.dea! Io Amo il Macallè”.

Il cinema può fare moltissimo per veicolare un messaggio, giusto o sbagliato, che sia – affermano Lucio, Stefano, Giulia, Emilù e Francesca, i ragazzi dello staff dell’Alessandria Film Festival. Un festival cinematografico, come ogni manifestazione culturale, può scegliere se andare oltre l’intrattenimento e al puro godimento artistico, per fare qualcosa di utile. Nel suo piccolo e limitatamente alle proprie risorse, magari, come nel nostro caso. La possibilità per l’Alessandria Film Festival di accostarsi a me.dea per la celebrazione del suo decimo anniversario non è solo motivo di orgoglio per il nostro staff, ma rappresenta anche l’occasione per noi di prendere una posizione riguardo a un tema a cui teniamo tantissimo. Personalmente e come gruppo. Il nostro augurio per me.dea è che il cinema possa essere anche uno strumento prezioso nella lotta a una violenza subdola, estesa e molto spesso fraintesa come quella di genere.

Add comment

Created by MARTA.CO